Dragonball GT - Capitolo 11


| Dragon Ball | Dragonball Z | Dragonball GT | Aggiungi ai Preferiti | Policy Privacy |



Torna alla home di Dragonballz
Goku nella sua versione Anime

 

Dragon Ball GT Capitolo 11



Questo fantastico drago si presenta con una forma umanoide tipo quella che contraddistingue sia Suu Shen Rong che San Shen Rong, con la sola differenza che il suo aspetto è estremamente più minaccioso oltre al fatto che il drago del male pare essere fatto di “ossa” di fatti in molti lo chiamano “drago di ossa”. Esattamente come avveniva con tutti gli altri draghi del male, anche Lii Shen Rong porta con se' una sfera del drago specifica, in questo caso la sfera del drago con una stella sola. Ovviamente anche Lii Shen Rong, come tutti i suoi “fratelli” draghi del male, ha visto la luce nel momento stesso in cui fu formulato un desiderio ben specifico nel passato. Il desiderio al quale noi stiamo facendo riferimento è quello che venne posto al termine della serie di Dragon Ball Z con la fine della battaglia contro l'essere maligno Majin Buu. Questo essere crudele e spietato aveva finito per sconvolgere la Terra, seminando morte e distruzione e così, con la sua sconfitta i guerrieri valorosi espressero il desiderio di vedere tornare la Terra al suo “aspetto” normale dal momento che la sua intera costituzione era stata totalmente sconvolta fin nel profondo!

Dopo aver spiegato per bene l'origine della sua nascita, Lii Shen Rong scaglia addosso a Son Goku un potentissimo colpo il quale, forse lo avrebbe ucciso subito se non si fosse messo in mezzo proprio Suu Shen Rong! Sorprendentemente, di fatti, il drago del male dalla sfera con le quattro stelline riesce appena in tempo a far spostare l'eroe, ma a causa di ciò il colpo, diretto a Son Goku finisce per attaccare lui con la conseguenza che Suu Shen Rong muore immediatamente sul colpo e la sfera dalle quattro stelle viene liberata dal suo corpo.

Il drago del male, nonostante la sua indole, voleva semplicemente confrontarsi con Son Goku e non sopportava l'idea che a sconfiggerlo sarebbe stato un altro! Son Goku, comprendendo che, infondo infondo, Suu Shen Rong non era così malvagio, si adira moltissimo con Lii Shen Rong e giura di vendicare quel drago del male. Il problema è che Son Goku, purtroppo, è stravolto per tutte le battaglie che aveva dovuto affrontare sino a quel momento ed è quasi del tutto incapace di reagire a tutti i colpi che il perfido Lii Shen Rong gli sta infliggendo con atroce violenza. Son Goku si difende appena ed è ormai giunto sull'orlo del tracollo dato che è gravemente ferito e anche provato.

Ad un certo punto Lii Shen Rong sta quasi per dare al nostro coraggioso eroe il colpo di grazia... tutto pare essere perduto, ma ancora una volta il bene pare non voler accettare di perdere! In quello stesso istante, di fatti, giungono sul campo di battaglia una squadra davvero molto potente di guerrieri pronti a combattere ferocemente contro il loro più acerrimo e tremendo avversario! Si tratta di Son Gohan, il figlio maggiore di Son Goku, Goten, il figlio minore di Son Goku, Trunks, il figlio maggiore di Vegeta, Ub ed anche Mr Satan il quale, anche questa volta si illude di poter tenere testa al nemico oltre al fatto di avere le potenzialità necessarie per batterlo! Tutti i guerrieri saiyan sono perfettamente consapevoli che, singolarmente e trasformati semplicemente in super saiyan di secondo livello non potrebbero mai fare fronte a quel tremendo Lii Shen Rong e così, per rendersi utili, decidono di comune accordo, di donare parte della loro energia vitale al corpo provato di Son Goku il quale, trasformato in super saiyan di quarto livello è l'unico lì in grado di contrastare il drago del male! (questa stessa tecnica fu usata, ad esempio, da Crilin e da Son Gohan parecchi anni prima, sul pianeta Namek, durante la saga di Freezer.

I due guerrieri decisero di donare l'energia che rimaneva loro in corpo a Piccolo Junior di modo che quest'ultimo potesse andare in aiuto a Son Goku mentre stava preparando il suo super colpo) A questo punto tutti quanti i Super Saiyan si uniscono in circolo per poter concentrare le loro auree tutte addosso a Son Goku (il quale sta al centro). Ovviamente Lii Shen Rong non se ne sarebbe stato lì a guardare e così il coraggioso Ub si presta da elemento di disturbo per tenere occupato il più a lungo possibile il Drago della sfera con una stella sola. Son Goku, intanto, riesce ad ottenere così tanta energia che è persino in grado di trasformarsi, ancora una volta, in un enorme e devastante scimmione il quale si scaglia subito addosso al drago di ossa Lii Shen Rong. La battaglia pare essersi finalmente ribaltata nel senso che lo scimmione Son Goku domina nuovamente il compo di battaglia e in pochi istanti riesce a mettere in difficoltà il tremendo drago del male Lii Shen Rong il quale a fatica riuscirà a contenere la grandiosa energia sprigionata dal guerriero più potente della galassia! Lii Shen Rong è quasi sul punto di essere sconfitto quando ecco l'ennesimo emozionante colpo di scena! Lii Shen Rong riesce a richiamare a se' praticamente tutte le sfere del drago rimanenti (le sei sfere del drago, tanto per intendersi). Dopo poco Lii Shen Rong riesce a fondere tutte e sette le sfere del drago che tornano ad essere del colore “corrotto” e perdono, così, la purificazione che era stata data loro nel momento stesso in cui Son Goku le aveva toccate.

Inutile dire che questo evento rende il già tremendo Lii Shen Rong ancora più forte, crudele e devastante del solito! Il drago del male più forte di tutti torna a combattere più spietato e agguerrito del solito. Nonostante il suo aspetto di scimmione, il nostro eroe riesce a mala pena a contenere tutta la grandiosa forza del suo nemico il quale riconquista ancora una volta il vantaggio sul campo di battaglia. A causa dello sforzo della battaglia sempre più incalzante, Son Goku è incapace di mantenere il suo stato di scimmione e torna ad essere semplicemente un essere umano (tra le altre cose, poi, il nostro eroe perde anche lo stato di super saiyan di quarto livello con il risultato che in quel momento si trova in netto svantaggio rispetto al suo avversario!). Dato che nessun altro lì è capace di tenere testa al potentissimo Lii Shen Rong tutto pare essere perso per sempre, ma per fortuna il destino sorride sempre ai più coraggiosi e di fatti di lì a poco giunge sul campo di battaglia l'ultimo Saiyan che rimaneva da chiamare all'appello, ovvero il principe dei Saiyan, l'orgoglioso, ma anche affascinante Vegeta! Vegeta è certo di poter gestire da solo la situazione (come sempre, del resto!) e ordina a sua moglie Bulma di preparare subito la sua straordinaria macchina (la lente gigante) e di dirigere tutti i raggi verso di lui.

Grazie a questo particolare, ma anche sofisticatissimo marchingegno Bulma è in grado di trasformare artificialmente (attenzione: abbiamo scritto artificialmente non a caso di fatti l'unico vero super saiyan di quarto livello rimane sempre e solo Son Goku anche alla fine dell'ultima serie di Dragon Ball, Dragon Ball GT!) Vegeta in un super saiyan di quarto livello! Il guerriero è fresco e per nulla provato e quindi è in grado di scagliarsi contro il potentissimo Lii Shen Rong con tutta la sua forza. Nonostante i numerosi sforzi e l'uso di tecniche tremende e continuate, il principe dei Saiyan non riesce a piegare al suo volere il perfido drago del male che pare, adesso, praticamente imbattibile agli occhi di tutti! Si prospetta all'orizzonte un'unica soluzione, ovvero quella rappresentata dalla fusione, la straordinaria tecnica in grado di poter unire i corpi di due guerrieri in uno solo estremamente più forte e devastante. Alla fine i due saiyan riescono nella fusione e da questo processo si forma un guerriero assolutamente devastante di nome Super Gogeta.

Super Gogeta ha l'aspetto di un super saiyan di quarto livello ed ha qualche connotato fisico di Son Goku, ma allo stesso tempo anche qualche connotato di Vegeta, il principe dei Saiyan. In particolare l'atteggiamento è molto simile a quello di Vegeta dato che è estremamente aggressivo e combattivo. Nonostante questa fusione, Gogeta appare essere “solo” allo stesso livello del drago del male, Lii Shen Rong, dal momento che i due straordinari combattenti si danno battaglia mantenendo lo scontro piuttosto stabile. Super Gogeta, comunque, inizialmente non sfodera subito le sue armi segrete, ma dopo poco tempo di “riscaldamento” inizia a creare delle contro mosse molto efficaci agli attacchi di Lii Shen Rong. Tra le tecniche più potenti e devastanti appartenuti a Super Gogeta ci saranno, ad esempio, la Minus Energy Power Ball oppure la fantastica ed imbattibile Big Bang Kame Hame Ha (La Kame Hame Ha è conosciuta qui in Italia con il nome di Onda energetica, per chi non lo sapesse, è ovvio). Super Gogeta, intenzionato più che mai a terminare una volte e per tutte quel lunghissimo ed estenuante combattimento sceglie proprio di usare la grandiosa Big Bang Kame Hame Ha al fine di sconfiggere Lii Shen Rong.

Il drago del male, comunque, sia, viene solo ferito molto gravemente e nel l'impatto perde le sei sfere del drago che aveva raccolto ed assorbito in precedenza. L'unica sfera che rimani nelle grinfie del perfido Lii Shen Rong è, quindi, quella che egli aveva sin dall'inizio, ovvero quella con una stella sola. La battaglia pare essere sul punto di terminare. Super Gogeta è ora perfettamente in grado di spazzare via il suo avversario con un colpo solo dal momento che Lii Shen Rong ha perso l'influsso energetico di tutte le sue sfere del drago, tranne una. Purtroppo, però, all'improvviso e senza una ragione apparente, i due straordinari guerrieri vedono la fusione scomparire nel nulla e così Son Goku torna ad essere Son Goku e Vegeta semplicemente Vegeta. Successivamente viene detto che la ragione di questa prematura fine della fusione sta nel fatto che Son Goku, nonostante fosse “adulto” per via della sua trasformazione in super saiyan di quarto livello, rimaneva comunque un bambino e in quel corpo egli non era per nulla in grado di resistere a lungo nello stato di fusion assieme ad un altro combattente.

Tutto pare essere perduto per sempre soprattutto perché Son Goku ha perso ormai quella poca energia che gli era rimasta in corpo ed inoltre va detto Lii Shen Rong nel frattempo ne approfitta furbamente per tentare di riconquistare tutte e sei le sfere perdute. Son Goku, però, ben consapevole che le sei sfere donano a Lii Shen Rong un potere troppo grande, fa in tempo a recuperarne una, guarda caso quella appartenuta al suo nonno adottivo Son Son Gohan, la sfera con le quattro sfere. Per prevenire che Lii Shen Rong potesse, con la forza sottrargliela il nostro eroe fa una cosa davvero molto strana che sorprende tutti quanti! Egli, di fatti prende la sfera e... se la mangia! Dopo aver fatto notevole fatica ad inghiottirla (è parecchio grossa), Son Goku è sicuro che così, almeno Lii Shen Rong non riuscirà più a raggiungere la sua forma “perfetta e definitiva”, però i problemi non sono certo finiti qui. Nonostante questo suo gesto, di fatti, Lii Shen Rong rimane comunque molto più forti di Vegeta e di Son Goku (separati). Bisogna assolutamente riprendere il processo della fusione e fondersi di nuovo.








  Varie relative all'anime piu' amato di sempre  
 
  Sfere del Drago
 
 
 
 
 
 
  Draghi 1 - 2
 
 
 
 







| Policy Disclaimer | Mappa del sito | DB1 DB2 | DBZ1 Z2 Z3 Z4 | DBGT1 GT2 GT3 |
Copyright 2002-2013 Dragonball-Z.IT - Tutti i diritti Riservati